Migrazione

Attualmente oltre 65 milioni di persone sono in fuga, vale a dire un numero di profughi mai più registrato dai tempi della Seconda guerra mondiale. Molti di loro sono minorenni che affrontano il viaggio da soli, senza i loro genitori. Un viaggio fatto di rinuncia e sofferenza. Ma cosa li spinge a fuggire dal loro paese?

I profughi sono costretti ad abbandonare la loro casa e tutto ciò che hanno, cercano di ricostruirsi una vita in un paese sconosciuto vivendo spesso nell’incertezza di non sapere se potranno restare, se potranno o dovranno ritornare nel loro paese e che cosa riserva loro il futuro.

Il materiale didattico costituisce una base per discussioni sul tema della fuga, dell’asilo, dell’integrazione e delle pari opportunità.

Storia e educazione civica, Competenze trasversali

Risvegliarsi tra le macerie

Arrivare. E Poi?

Tipo di contenuto